Mostre

Mostre

Il settore delle mostre è unico nel suo genere: l’idea in sé dell’esibizione rappresenta la base di partenza di un lavoro lungo e complesso. Arrivare all’inaugurazione di tale tipo di progetto, infatti, costituisce un percorso nel corso del quale si incrociano competenze e responsabilità differenti.

L’organizzazione di ogni mostra necessita anche di un supporto giuridico avuto riguardo alla contrattualistica con i fornitori, con le assicurazioni, con i tecnici dell’allestimenti, gli architetti, con le biglietterie, la regolazione per l’uso degli spazi e le assicurazioni.

Prima ancora, ai fini dell’inaugurazione di un evento è necessario altresì - aspetto forse ancor più importante – “liberare i diritti” attraverso un’attività che comprende prima ancora la “ricerca” degli stessi.

Si tratta di una attività indubbiamente delicata che riguarda sia la fase prettamente giuridica ma anche quella di trattativa nell’ambito di un mercato, quello dell’arte e dei prestiti, del tutto peculiare e dinamico.

Le mostre coinvolgono enti pubblici, cataloghi e archivi, società che erogano prestiti, imprese di gestione e organizzazione dei cd. servizi aggiuntivi, tra i quali figurano le attività di merchandising, editoria, bookshop, ma anche ristorazione, bar-caffetterie, audio-guide e guardaroba.


Lo Studio in questo settore si occupa, a titolo esemplificativo e non esaustivo, di:

  • liberatorie di diritti;
  • contratti di prestito;
  • contratti di sponsorizzazione;
  • contratti di trasporto e assicurazione;
  • affitto e concessioni di spazi pubblici e privati;
  • circuitazione mostre;
  • reperimento finanziamenti pubblici;
  • rapporti con le Università;
torna indietro